Delain – Apocalypse & Chill [2020]

Delain Apocalypse & Chill elenco delle tracce

Il 7 febbraio 2020, la band metal sinfonica olandese Delain pubblicò il loro sesto album in studio Apocalypse & Chill tramite Napalm Records. Questo evento è stato atteso con impazienza dai fan del gruppo sin dall'uscita di singoli epici e di impressionanti video musicali “Burning Bridges” e “Masters of Destiny”, che nel corso di diversi mesi hanno raccolto più di un milione di ascolti e visualizzazioni. Questi lavori hanno dimostrato che il gruppo nel suo lavoro continua a sperimentare il suono, andando ben oltre lo scopo del metal sinfonico. Charlotte Wessels, la cui voce ha un ruolo chiave in ogni brano, colpisce per le splendide armonie e le modulazioni inaspettate, creando l'effetto di una completa immersione nella musica. Le parti di accompagnamento strumentale, chitarra pesante e percussioni sono impeccabili. Ognuno dei 13 brani è unico a modo suo - una nuova atmosfera per il gruppo che utilizza un componente elettronico insieme a hard reefs in Chemical Redemption, un emozionante duetto di Charlotte con Yannis Popandopoulos (Beast In Black), un coro accademico nella potente Vengeance, elementi del sintetizzatore pop rock in To Live Is To Die e Let's Dance. E inaspettatamente - una ballata da camera, pianoforte, violino e voce gentile nella ballata sensuale e aggraziata "Ghost House Heart". L'album si chiude con una "combustione" spettacolare, pesante, che riassume l'eccezionale suono Delain. Il contenuto lirico dell'album merita anche attenzione, testi profondi e forti sull'amore, il mondo che ci circonda, le relazioni umane, dimostrano l'aumento del livello del gruppo. Indubbiamente, con questo brillante lavoro, il team espande significativamente il cerchio dei suoi fan. L'album è stato pubblicato in CD Digipack, 2 LP Gatefold, Deluxe Edition con tre tracce orchestrali aggiuntive e vinile. Dopo un brillante tour europeo alla fine del 2019, Delain presenterà il suo nuovo lavoro con concerti di febbraio nelle principali città del Regno Unito.

Album simili