Ad Infinitum – Chapter I: Monarchy [2020]

Ad Infinitum Chapter I: Monarchy elenco delle tracce

Chapter I: Monarchy è l'album di debutto della band metal sinfonica multinazionale Ad Infinitum, pubblicato il 3 aprile 2020 tramite Napalm Records. La storia di Ad Infinitum è iniziata con il progetto solista della vocalist dei Rage of Light – Melissa Bonny. Nel novembre 2018, ha registrato il suo singolo di debutto, I Am the Storm, con l'aiuto di musicisti ospiti, tra cui il chitarrista dei Delain Timo Somers. Dopo una campagna di crowdfunding di successo, la band includeva il batterista Niklas Müller e il chitarrista Adrian Theßenvitz dalla Germania, e Jonas Asplind, il bassista Follow the Cipher dalla Svezia. Nel 2019 ha firmato con Napalm Records. Nonostante il titolo, questo non è un concept album, ma solo il primo capitolo. Tuttavia, la trama principale è la vita di Luigi XIV e della sua corte. Tutti gli artisti indossano maschere della peste. Chapter I: Monarchy è riuscito a combinare tutti i migliori componenti di symphonic e power metal con una grande performance teatrale. La chiave del suono unico e coinvolgente di Ad Infinitum risiede nella loro capacità di creare e sostenere dinamiche assolutamente colossali senza fare della musica pesante la loro base. Il suono impressionante e chiaro consente a tutti quei riff minacciosi, vibrazioni a bassa frequenza e accelerazioni veloci di spingere le canzoni in avanti. E il missaggio professionale, con un'enfasi sulla melodia e l'orchestrazione, ha dato alla musica un senso di leggerezza e facilità. Tutto sommato, Chapter I: Monarchy è un solido album di debutto di un talentuoso gruppo di musicisti, che presenta un nuovo aspetto della creatività symphonic metal. È leggero e melodico, grandioso e ipnotizzante, con un suono impeccabile ed equilibrato. Il 4 dicembre 2020, il gruppo ha pubblicato Chapter I Revisited, una versione acustica del loro album di debutto che è stato rilasciato in digitale. Allo stesso tempo, Jonas Asplind ha lasciato la band a causa di problemi al ginocchio. È stato sostituito da Korbinian Benedict come nuovo bassista.

Album simili